lunedì 23 luglio 2012

Vita da cani



Per me è inconcepibile, ma a quanto pare ci sono persone senza coscienza che abbandonano i propri animali per andare in ferie!
Amando gli animali l'abbandono estivo è un argomento che mi sta molto a cuore.
Purtroppo è un fenomeno che si presenta ogni estate con il suo carico di tristezza. 
Come si fa a convivere con un animale per mesi o per anni, passare momenti felici insieme, nutrirli, curarli, giocare con loro, il tutto in cambio di tanto affetto e poi lasciarli per strada senza alcun rimorso?
Eppure migliaia di animali ogni anno vengono lasciati a se stessi, come se portarli in vacanza o lasciarli a parenti o in qualche centro specializzato, fosse un problema irrisolvibile.
Il fenomeno non riguarda solo cani e gatti, ma anche pesciolini, tartarughe, criceti, conigli, che vengono abbandonati da persone crudeli ad un destino che nella maggior parte dei casi non prevede la loro sopravvivenza.
Pensate che l'80% di essi muore ogni estate sulle strade!!!
Nel migliore dei casi va ad aumentare il problema del randagismo.

Diversi comuni italiani già dall'inizio della stagione estiva hanno iniziato campagne di sensibilizzazione con attivazione di numeri verdi per informazioni e segnalazioni.
Ecco l'esempio della Provincia di Milano, dove l'assurda pratica dilaga.


Abbandonare un animale in Italia per fortuna da qualche anno è un reato perseguibile penalmente.
La legge nr. 189/2004 prevede infatti l'arresto fino ad un anno o una multa dai 1.000 ai 10.000 euro.
Detto questo anche noi possiamo fare la nostra parte se vediamo qualcuno lasciare un animale per strada: prendiamogli la targa!

La sola fortuna di chi abbandona i propri animali è che non possano parlare, ma se potessero chissà cosa direbbero.

Per fortuna non tutte le persone sono senza cuore...
Tanti si organizzano per passare le vacanze insieme al proprio animale, scegliendo soluzioni giuste anche per loro.
Questo ad esempio è il fortunato cane di mia sorella, si chiama Merlino, è stato adottato due anni fà da un canile e da allora vive felice scorrazzando nei nostri giardini.


 
 
 
 
Da quando Merlino vive con mia sorella e suo marito, viaggia sempre con loro.
Negli ultimi anni sono molto aumentate le offerte di hotel, campeggi, spiagge e ristoranti che accettano gli animali, in particolare i cani.

Trovate in rete anche siti super specializzati in vacanze con animali, come Vacanzebestiali.org. ricco di idee vacanze e consigli di viaggio, legislazione e i regolamenti delle compagnie di trasporto, oltre a suggerimenti di veterinari e comportamentalisti per rendere speciale la vostra vacanza.

Altro bel sito è Dogwelcome.it dedicato ai viaggiatori con quadrupedi al seguito, con tante info su Italia e estero, rubriche tematiche, notizie utili, esperienze dei viaggiatori e possibilità di segnalazioni abbandoni.
Molto molto utile!

Ma non è tutto, chi è impossibilitato a portare il cane o il gatto in vacanza può rivolgersi alle pensioni specializzate.
Per la zona della mia città, Parma, eccone alcune:
  • Vacanze da cane - Noceto  - tel: 349 3252652 (ha un laghetto per il nuoto!)
  • L'Impranta - Colorno - tel: 0521 816720 (ha nove campi per lo sguinzaglio dei cani e servizio assistenza veterinaria 24 ore su 24).
  • La Seconda Casa -  Pilastro - tel: 333 4460736, 0521 355353 (superficie di circa 20.000 mq)
  • Progetto Cane Felice - Via Della Chiesa - Parma-tel: 335 234072

Negli Stati Uniti hanno ideato un sito sul quale iscrivendosi, Dogvacay.com si entra in una specie di social network in cui gli utenti mettono a disposizione la loro casa per ospitare gli animali altrui. E funziona anche se digitate il nome di una città italiana!

Le soluzioni esistono e il web come al solito ci viene in aiuto.
Non si sono più scuse per non tenere i nostri animali al sicuro, come meritano.
Se potete spargete la voce anche voi!

Buone vacanze a tutti!

************************************************************************************************************

8 commenti:

  1. Merlino è nato con la camicia! e ha l'aria di chi sa il fatto suo. Chissà che polverone farebbe con Alor. Da qualche anno, se sono disponibile, tengo alcuni cani durante le vacanze o w.e. dei loro esigentissimi padroni. E' nato tutto per caso, da una necessità. Li tratto come i miei che ho in affido portandoli sempre con me... ma solo se buoni e educati ed è uno spasso!Il discorso però è complesso, da una parte la ineducazione di tanti proprietari, l'intolleranza da parte degli altri (da decathlon x es. non si può entrare!), mancanza di spazi idonei (qui ci sono solo 2 accessi al mare e indecenti, che ovviamente non frequento)ecc.
    che dire!
    puntuale come sempre

    RispondiElimina
  2. Bello lui Merlino... e fortunello davvero!
    Io ho due gatte e ho la fortuna di avere mia mamma che le conosce e le cura quando siamo via. Lo scorso anno siamo andati in vacanza coi miei ed eravamo (anche il marito, se non peggio di me) in angoscia perchè le avrebbe curate mia suocera che però loro non sopportano... stavamo male al pensiero dello stress delle nostre gatte.
    Per me abbandonare un componente della famiglia è inconcepibile. Eppure lo fanno e si guardano allo specchio tranquilli... e in quanti lo fanno! Persone bieche! Trovate piuttosto un parente, un amico se non potete permettervi una struttura o meglio portateli con voi!
    per fortuna, come dici bene tu, ormai sono molti gli albergatori più intelligenti dei cosiddetti "padroni"!

    RispondiElimina
  3. Ciao Ilaria come vedi la rabbia per l'abbandono ci accomuna. Il mio post è stato dettato da un messaggio imminente da far passare sul blog. Il tuo come sempre è molto indicativo e utile, come è il tuo solito, al problema dai anche la soluzione. Bravissima. Un forte abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ciao Ilaria,
    anche se in vacanza una sbirciatina al blog la do sempre....insieme al mio cagnolone che è felicemente in vacanza con noi!!!
    Grazie della visita.
    A presto
    Maurizia

    RispondiElimina
  5. Brava Ila !!!!
    Che forte Merlino !!!
    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a tutte per i bei commenti!
      Siete sempre in prima linea con me per queste iniziative a favore degli animali... brave!
      Ciao a presto.

      Elimina
  6. Lella sorellina3 agosto 2012 12:20

    Ciao Ila,che bello l'articolo sul mio Merlino, ti ringrazio molto per aver parlato di questa cosa che mi fa veramente arrabbiare, l'abbandono dei nostri adorati pelosi.
    Io non ho mai posseduto un cane fino a due anni fa ma mi pento di non aver fatto prima questa esperienza perchè gli animali a volte danno più delle persone e senza chiedere nulla in cambio!Adoro il mio Merlino e quando non c'è mi manca la sua presenza, anche solo il tintinnio della sua catenina quando si scuote e quella sua codina corta? Non è adorabile?Ma la cosa più bella è quando torno a casa e mi da tanti bacini...devo dire che però anche lui è stato fortunato!Grazie a tutte le persone che amano gli animali.Grazie Ila per il tuo bellissimo articolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cari com'è dolce Merlino!
      Visto il successo che ha riscosso gli dedicherò un post tutto per lui appena avrò occasione di fargli un pò di foto mentre gioca felice in giardino..
      Ciao tata, grazie del commento.

      Elimina

Sarò felice di leggere e replicare quando possibile tutti i vostri commenti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...