Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 16 aprile 2012

L'albero dalle foglie a cuore e dai fiori rosa intenso



L'albero di Giuda è una pianta di un certo fascino, utilizzato spesso per il suo valore ornamentale, per gli splendidi fiore e le foglie grandi a forma di cuore.
Non tutti sanno che ha anche la capacità di assorbire l'inquinamento e di adattarsi perfettamente all'ambiente urbano. 


Ne ho acquistato uno ancora piccolo presso il vivaio della Forestale già una decina di anni fa, quanto ho costruito la casa e il giardino, richiedendo espressamente al centro una pianta di facile gestione, resistente al gelo e che fosse anche ornamentale.
Mi è stata subito indicato l'albero di Giuda come rispecchiante queste caratteristiche, così l'ho comprato e messo a dimora in giardino quando ancora non c'era quasi nulla, nemmeno il prato, ed era alto appena una ventina di centimetri.
All'epoca non sapevo ancora nulla di giardinaggio quindi non avevo idea di come sarebbe diventato.
Ora è alto circa tre metri e il fusto ha la circonferenza di circa venti centimetri.
Forse dalla foto sottostante del giardino si fà fatica a capire le proporzioni ma è così e tralaltro risale ad un anno fa.

L'albero di Giuda è quello sulla destra con i fiori rosa e già qualche foglia. La foto è del 20.04.11
L'albero di Giuda è del tipo caducifoglio, della famiglia delle Leguminose, originario dell'Europa del sud e dell'Asia Minore, che si trova comunemente in tutto il bacino del mediterraneo.
Si chiama anche siliquastro o con il nome scientifico cercis siliquastrum.
Il suo nome popolare è collegabile all'antica credenza secondo la quale Giuda Iscariota si impiccò ad uno dei suoi rami dopo il tradimento di Gesù.
Non a caso nel linguaggio dei fiori significa: tradimento (Dillo con i fiori

Una delle peculiarità di questo amato albero è la fitta ramificazione che si protrae verso l'alto coperta di corteccia scura, in perfetto contrasto con il trionfo di boccioli dalla tonalità rosa molto vivace, che compaiono nel mese di aprile.
I boccioli molto scenografici si aprono in fiorellini di poco più chiari dopo una settimana circa e sono simili a quelli del rampicante annuale pisello odoroso, facendo parte della stessa famiglia.
Subito dopo arrivano le prime foglie, di forma rotondeggiante quasi a cuore, o in linguaggio tecnico reniformi, di colore verde acceso.
In autunno si colorano di giallo dando un ulteriore risalto alla pianta anche in questa stagione.
Può essere coltivato sia con portamento arbustivo che ad albero tagliando i rami più bassi.
Io ho potato alcuni rami più bassi ma ho lasciato un portamento naturale ad arbusto.
Ha una crescita piuttosto lenta ma riesce ad arrivare ad un altezza vicina ai 10 metri.


Come tutte le Leguminose, i fiori sono seguiti da baccelli scuri contenenti i semi, che persistono sull'albero durante tutta la stagione invernale.

Essendo nativo dei luoghi mediterranei cresce più agevolmente e velocemente in ambienti dal clima mite, mentre il freddo inibisce un pò la fioritura e la crescita in altezza e volume, senza però farlo soccombere.



All'inizio di marzo mentre documentavo fotograficamente le crescite del giardino, come faccio solitamente, sono riuscita a fotografare una coccinella che zampettava indisturbata sui rami scuri dell'albero di Giuda, con i baccelli di semi ancora attaccati.
Cosa potevo fare se non fotografarla? 


Quest'inverno il mio caro albero ha offerto appoggio e rifugio a parecchi uccellini infreddoliti che cercavano cibo; io avevo appeso ad alcuni rami le palle di semi e grasso per aiutarli a trovare facilmente cibo durante le nevicate e così siamo diventati amici e ora tornano ogni giorno.
Ho raccontato tutti i dettagli in diversi post dei mesi di febbraio sull'argomento uccellini e nel recente: http://ilmondoinungiardino.blogspot.it/2012/04/un-giardino-per-gli-uccellini.html
Se ve li siete persi andate a riguardarli perchè ci sono delle foto spassosissime di uccellini fantastici!


Il Cercis viene coltivato spesso in modo isolato, come nel mio giardino, ma viene spesso scelto da utlizzare lungo i viali, o nei parchi, per lo sviluppo della chioma ampia di foglie tondeggianti e la stupenda fioritura primaverile, oltre all'adattibilità a vari habitat, anche urbani. 
E il risultato è sorprendente!
Guardate questo esempio...


Credo sia proprio una bell'albero da tenere in considerazione se dovete scegliere cosa mettere nel vostro giardino! 
Voi cosa ne pensate? 

5 commenti:

  1. E' di un colore incantevole...bello veramente!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao, cara Giorgia.
    Di alberi di Giuda nella mia zona ce ne sono tanti, ma spesso nessuno li nota se non quando sono fioriti.
    Grazie dei tuoi sempre graditi complimenti.

    RispondiElimina
  3. Awesоme site you haνe hеre but I was curious іf you knew of any message boards that cover the same topіcs disсuѕsed іn thiѕ article?
    I'd really like to be a part of online community where I can get advice from other experienced individuals that share the same interest. If you have any suggestions, please let me know. Appreciate it!

    Feel free to visit my web site ... m2m massage
    My webpage :: reiki energy

    RispondiElimina
  4. E' bellissimo!!!
    Peccato che nel mio fazzoletto di terra non c'è + spazio....
    ciao e grazie di avermelo fatto conoscere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, in effetti per 25 mq. è un pò troppo grande, però piace molto anche a me!
      Il tuo blog sta diventando sempre più completo, continua così!
      Ciao!

      Elimina

Sarò felice di leggere e replicare quando possibile tutti i vostri commenti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...