martedì 27 agosto 2013

Non solo tulipani

Ciao a tutti, sono tornata!

Le vacanze (purtroppo) sono finite, e si è esaurito anche il periodo di assestamento post-vacanza in cui ero ancora a casa da lavoro, essenziale per tornare senza troppi traumi alla routine quotidiana, quindi ... eccomi qui, come da promessa.

Quest'anno abbiamo fatto un viaggio bellissimo, itinerante, come piace a me, della durata di due settimane, con meta Olanda e Belgio.
Io e Francesco abbiamo visitato luoghi incantevoli, che da tempo sognavo di vedere, tra cui città ricche di storia, paesaggi degni dei quadri di Van Gogh e tanti scorci romantici.
Il clima è stato meglio del previsto e fare lunghe camminate per vedere il più possibile è stato un piacere.

Una dei luoghi che mi rimarrà più impresso è la zona dei mulini a vento di Kinderdijk.

I vecchi mulini tutti restaurati, i canali navigabili, le anatre e gli altri uccelli nel loro habitat ideale, le ninfee fiorite, i canneti e le altre colorate piante acquatiche mi rimarranno sempre nel cuore.
Capisco perché questo luogo meraviglioso è stato dichiarato Patrimonio dell'Unesco!

Anche Amsterdam, che alla mia veneranda età non avevo ancora visto, mi ha piacevolmente sorpreso, in particolare per gli scorci sui canali.


Un'appassionata di fiori come me, in Olanda non poteva rimanere indifferente davanti alla grande offerta di bulbi!
Negli stand che vedete qui sotto, tutti in fila lungo un canale del centro, venivani venduti centinaia di varietà di bulbi da fiori, alcune mai viste prima, e tutti a prezzi imbattibili.

Avendo qualche dubbio sulla conservazione dei bulbi nel baule dell'auto per tutto il resto del viaggio, ho esitato un attimo prima dell'acquisto, ma poi mi sono goduta il momento.

Ce n'erano così tanti e disposti così bene, che in pochi avrebbero resistito.


Se non si acquistano tulipani quando si va in Olanda, quando si comprano?
Alla fine ne ho presi di tre tipi diversi, ed eccoli qui:


Si tratta di:
7 tulipani pappagallo Estella Rijnveld
 10 tulipani dai petali sfrangiati Blue Heron
E per finire, 10 tulipani dalla forma classica, di colore blu, che vi mostrerò quando saranno fioriti, così come tutti gli altri.

I bulbi acquistati sono ancora in ottimo stato, ma è mia intenzione metterli a dimora il prossimo week end, per non rischiare che si deteriorino. 
In effetti è presto rispetto al periodo in cui solitamente andrebbero piantati i tulipani, ma non voglio rischiare che si deteriorino. 
Il clima in questi giorni è sufficientemente fresco, per cui il solo rischio della messa a dimora a inizio settembre è che fioriscano precocemente rispetto alle altre varietà già nel giardino.
Mi spiace solo di non essere riuscita a visitare il Museo dei tulipani di Amsterdam, che ospita mostre e film dedicati alla storia del fiore più famoso dei Paesi Bassi, oltre a vendere oggetti a tema e attrezzi per la coltivazione dei tulipani.

Sarà per un'altra volta, così come la casa di Anna Frank, davanti alla quale c'era una fila interminabile che ci ha fatto desistere dalla visita.
La bicicletta, ovviamente, era il mezzo di trasporto per eccellenza, e se ne vedevano ovunque.
Avevano la precedenza addirittura sui pedoni e bisognava stare attenti a non farsi investire! 


Ho ammirato la genialità della signora che ha avuto l'idea di porre un ombrello come soluzione contro il sole per le sue amate ortensie...
 
....e della particolare sensibilità di un'altra anziana signora che si preoccupava di portare cibo per gli uccelli acquatici dei canali (per un attimo mi sono vista fra una trentina di anni).

 

Abbiamo avvistato tantissimi aironi, sia in piena città...


 
...che nel meraviglioso parco cittadino di Vondelpark, dove si avvicinavano senza alcun timore alle persone.

Il frequentatissimo parco all'inglese a poca distanza dal centro di Amsterdam, attraversato da diversi corsi d'acqua e laghetti, è una curata oasi di verde in cui i fortunati residenti vanno a godersi le lunghe giornate estive, e dove noi ci siamo rilassati dopo un museo ammirando la natura senza essere divorati dalle zanzare tigre!


Anche il resto dei Paesi Bassi non mi ha affatto deluso.
Abbiamo visto spettacolari enormi spiagge sulle dune, fari, centinaia di pale eoliche, belle città e minuscoli villaggi sul mare del Nord, posti rilassanti e a misura d'uomo.



In un paesino olandese sul mare del Nord, una sera abbiamo assistito, praticamente per caso, ad una Flower Parade con tanto di banda e costumi tipici.

 
 
 
 
 
  
In Belgio le mete del nostro viaggio sono state principalmente le città di Gand, Bruges e Bruxelles, tutte con centri storici perfettamente conservati, straordinarie architetture gotiche, interessanti musei, e caratteristici locali dove degustare le famose birre trappiste o d'abbazia, le tipiche cozze con le patatine e i deliziosi cioccolatini!


Sono anche stata così fortunata da assistere parecchie volte a scene dolcissime come queste, che ho prontamente fissato nella memoria con l'aiuto della macchina fotografica.
 

Anche i miei amici gatti erano numerosi e tutti molto curati; per fortuna non si trovavano troppo vicini ai piccoli passeri affamati!

  

Spero di essere riuscita a sintetizzare al meglio le due settimane di vacanza, in modo da farvi cogliere il mio personale punto di vista, in cui gli animali e la natura sono sempre la priorità.
Io ne conserverò un bellissimo ricordo!

17 commenti:

  1. Bentornata! Beh, direi che hai fatto proprio la vacanza che ti si addice, nella terra dei tulipani (belli quelli sfrangiati, non vedo l'ora di vedere i tuoi!) e in effetti si legge tra le righe del post quanto tu ci sia stata bene :)
    A me l'Olanda manca ancora come meta, ma le birre e il cioccolato del Belgio me li ricordo bene!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cri, da tanti anni volevo andare in Olanda e ora ci sono stata.
      Sarebbe stato più spettacolare andarci in maggio con tutti le coltivazioni fiorite, ma piuttosto che niente...
      Non vedo l'ora anch'io di vedere fioriti i tulipani "olandesi"!!!!
      Un bacione.

      Elimina
  2. Ciao e bentornata! ;-)
    Bellissimo il tuo viaggio, e belle anche le tue foto!
    Sono curioso di vedere i tulipani blu dei quali hai portato a casa i bulbi!
    Aspetterò il post a loro dedicato.
    Ciao e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie!
      Spero proprio che i tulipani siano belli come nelle foto.
      Quelli blu mi hanno attirato subito... chissà se spiccheranno...
      Vedremo.
      A presto Jampy.

      Elimina
  3. Ciao tata mi sei mancata molto, ma sono molto contenta della vostra bella vacanza !!
    Un abbraccio a presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, hai visto che sono tornata presto?
      Proprio una bella vacanza!
      Ricambio l'abbraccio!

      Elimina
  4. Le foto dei passerini... senza parole... ben tornata Ilaria, hai avuto un po' di tempo per i pomodori secchi? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marta!
      Hai visto che dolcezza quei piccolini?
      Dovevi vedere come aspettavano con trepidazione il cibo!
      Volevo preparare i pomodori prima di partire quando qui c'erano più di trenta gradi, ma poi ero presa dalla preparazione del viaggio e alla fine non li ho fatti.
      Ora fa fresco ma nel week end le temperature dovrebbero aumentare quindi potrei cimentarmi...
      Erano troppo buoni!!!

      Elimina
  5. Lella sorellina30 agosto 2013 11:45

    Ciao Ila, quando vedo le tue foto mi sembra di viaggiare con te, sono contenta che ti sia divertita, non vedo l'ora di vedere i tuoi bulbi fiorire.
    Un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti basterà guardare fuori dalla finestra in aprile!
      Ciao tata.

      Elimina
  6. Ma che foto incantevoli, ho un po' viaggiato guardandole. Io sono stata in questi luoghi quando avevo 13 anni ma conto prima o poi di tornarci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere che guardando le mie foto le persone riescano a viaggiare virtualmente!
      Tornaci presto Miss Meletta, ne vale la pena!!!
      Ciao a presto.

      Elimina
  7. direi davvero una vacanza fantastica! certo che innanzi a tutti quei bulbi, io sarei ancora lì a decidere quale comperare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fossi stata sola probabilmente anch'io ci avrei passato l'intera giornata, ma c'era mio marito a riportarmi con i piedi per terra in pochi minuti, ...oltre alla consapevolezza che ormai mi riesce difficile trovare posto per altri bulbi nel mio giardino!
      Ciao Sara, a presto!

      Elimina
  8. Ilaria sono estasiata, che foto meravigliose! Il viaggio dev'essere stato bellissimo, avete visitato posti favolosi e queste foto rendono al meglio. Sembrano cartoline, colori, forme, particolari...
    bellissimi i panorami, dolcissimi i passerotti. E che fortuna la parata di carri fioriti!
    Bellissimo viaggio e ancora complimenti per questi scatti che mi hanno fatto sognare!
    PS Bentornata mia cara!

    RispondiElimina
  9. che meraviglia i fiori... e belle le foto!
    andrò in Belgio a fine giugno, Bruxelles, Gand e Bruges, e vorrei sapere se vicino all'olanda ci sono campi o giardini fioriti
    ciao

    simone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simone, spero che il Belgio ti piaccia come è piaciuto a me!
      Purtroppo x la fioritura dei tulipani la stagione è finita a maggio sia in Belgio che in Olanda ma di giardini fioriti anche in città ne vedrai sicuramente perchè in quei paesi c'è molta passione e rispetto per il verde!
      Torna a trovarmi e buona vacanza.

      Elimina

Sarò felice di leggere e replicare quando possibile tutti i vostri commenti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...